Hai intenzione di vendere casa o lo stai già facendo?

In un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, viene naturale porsi una domanda: come vendere casa durante il coronavirus?

Questa pandemia ha travolto tutto e tutti, compreso me che faccio questo lavoro da quasi 16 anni. Mi sono posto anch’io la stessa domanda e, preoccupato di fornire un servizio in totale sicurezza per venditore e acquirente, ho dovuto necessariamente studiare un sistema per vendere la tua casa durante il coronavirus.

Ecco quindi, punto per punto, quello che farò per rispondere alla tua domanda su come vendere la tua casa durante il coronavirus:

  1. Valutazione professionale dell’immobile “a distanza”;
  2. Nuove operazioni di marketing con super pre-qualifica acquirente;
  3. Sistema “vendita sicura”.

Come vendere casa durante il coronavirus in sicurezza

Valutazione professionale:

Se vuoi curiosare nel mio sito troverai un link che parla proprio di come svolgo una valutazione professionale di un immobile; ma in questa straordinaria situazione ho deciso di modificare il mio sistema, mettendo al centro LA SICUREZZA. I contatti umani saranno ridotti al minimo per tutelare te e la tua famiglia.

Prima di visionare personalmente la casa, cosa che farò solo come ultima cosa, mi sincererò delle tue reali esigenze: hai necessità di venderla? Vuoi una casa più grande? Più piccola? Stai affrontando una separazione? La casa era di un tuo parente e la vuoi vendere?  

Via email mi manderai i documenti dell’immobile così che io abbia la possibilità preventiva di verificare il tutto: con una semplice video-call oppure telefonicamente ti porrò delle domande, per conoscerti e per capire come poterti aiutare e darti una prima idea sul valore dell’immobile.

In ultima battuta verrò a casa tua (con mascherina e guanti) per ribadire quello che ci siamo già detti telefonicamente e per confermare la prima valutazione una volta visto personalmente  l’immobile.

Una reale e professionale valutazione, infatti, non può essere fatta senza la visione della casa. Ricordalo sempre.

come-vendere-casa-durante-il-coronavirus-in-sicurezza

Nuove  operazioni di marketing

Se mi segui, sai quanto tempo e denaro investo per vendere una casa. Diversi infatti sono i professionisti dai quali mi faccio affiancare: dal fotografo professionista, alla home stager; utilizzo inoltre i social con campagne sponsorizzate (per visionare la mia pagina facebook clicca qui e dai un’occhiata alle recensioni).

Oggi non basta più. Aggiungerò ulteriori servizi: Realisti.co permetterà ai potenziali acquirenti di effettuare una visita virtuale della casa e farò anche un video professionale con una spiegazione attenta ed esaustiva della tua casa.

Ogni appuntamento non dico che dovrà essere un acquirente che sicuramente comprerà ma quasi.

Sistema vendita sicura

Come vendere una casa durante il coronavirus? Quale strumento può essere efficace ma soprattutto sicuro?

Uno dei sistemi di vendita che ho sempre sfruttato per vendere ottenendo il massimo nel minor tempo è l’OPEN HOUSE. Se non sai cos’è te lo spiego brevemente: è un evento aperto della durata di 2/3 ore durante le quali vengono concentrati tutti gli appuntamenti creando una “competizione” tra gli acquirenti. Particolarità del sistema: non devi prendere appuntamento, ma basta che ti presenti durante l’evento. Oggi però capisci non è realmente possibile farlo in questo modo. Te la vedi la gente che aspetta sotto casa tutta insieme senza alcun ordine? Io no…..

Allora come fare per sfruttare questo strepitoso sistema, visto che ad oggi risulta impossibile? Ho studiato un open house ad hoc per vendere casa durante il coronavirus. Funziona così: preparo tutto il marketing necessario e metto in pubblicità l’immobile. Creo l’evento, specificando che si potrà visitare l’abitazione solo prendendo appuntamento e a tutti gli acquirenti verranno offerti guanti e calzari. A loro viene chiesto di venire con la loro mascherina per accedere in casa.

A casa tua potrà entrare solo chi rispetta queste tre semplici regole:

  1. Prendere appuntamento e  presentarsi in orario;
  2. Indossare mascherina protettiva propria
  3. Indossare calzari e guanti forniti da me.

Finito l’open house farò eseguire da una ditta specializzata una sanificazione dell’appartamento con sistema ozono per permettere al venditore di rientrare tranquillamente in casa.

Con la salute non si scherza!

Ammetto che l’investimento sarà importante ma, a mio parere, non esiste un altro modo per fare bene il mio lavoro in questo momento.

Ci saranno sempre persone che vorranno vendere casa e persone che vorranno comprarla ed il mio obiettivo è farle incontrare. Anche oggi.

valutazione-vendita-casa-torino-collegno-pianezza
Post recenti

Leave a Comment

WhatsApp chat