Skip to content

Vendere casa prima e dopo i 5 anni

Vendere casa prima e dopo i 5 anni

Vediamo se te lo ricordi.

Il giorno dell’atto, il Notaio, pronuncia una frase importante:
nel caso in cui si volesse vendere l’immobile, acquistato con le agevolazioni prima casa entro i primi 5 anni dall’acquisto, bisogna obbligatoriamente riacquistare entro un anno dalla vendita pena la perdita dei vantaggi prima casa”.

Tradotto, se riacquisti entro un anno dalla vendita non devi nulla a nessuno, se invece ciò non accade, dovrai pagare la differenza di imposta di registro più l’eventuale mora! Non mi addentro in conteggi matematici ma ti assicuro che potrebbero essere tanti soldini.

Come avrai capito la differenza la fanno due cose importanti:
1) Devi aver usufruito delle agevolazioni prima casa;
2) Devi aver venduto entro i 5 anni dall’acquisto.

Tutte queste regole non valgono dopo 5 anni dall’acquisto.

Ad oggi per di più (aprile 2021) esiste un’ulteriore possibilità: se decidi di acquistare una casa pur avendo già un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa, lo puoi fare, usufruendo sempre del vantaggio di pagare le imposte in modo agevolato, ma con l’obbligo di vendere entro un anno la tua vecchia prima casa. Anche in questo caso, se non venderai dovrai versare la differenza di imposta.

ATTENZIONE: una regola da ricordare per non imbattersi in nessun problema è lo spostamento di residenza; la legge prima casa prevede che si debba spostare la stessa nel comune dove si acquista l’immobile entro 18 mesi.

Vendere casa prima e dopo i 5 anni

Considerate però una cosa importante: vendendo entro i primi 5 anni, la legge prevede che abbiate mantenuto la residenza per la metà del tempo più un giorno tra l’acquisto e la vendita.

Per non incorrere in calcoli matematici da astrofisici ricordati di spostarla immediatamente.

Vendere casa prima e dopo i 5 anni