Skip to content

Vuoi vendere casa?

Ottieni una del tuo immobile

Ottieni una del tuo immobile

Inserisci i dati richiesti e sarai subito ricontattato.

3 consigli per una valutazione corretta di un immobile

In tanti anni di lavoro mi sono trovato di fronte alle situazioni più svariate:

  • c’è chi va a chiedere parere all’amico panettiere, perché ha venduto l’anno prima;
  • oppure chi si rivolge al geometra che conclude la sua relazione precisa con tanto di timbro;
  • oppure chi decide di entrare nelle agenzie che trova in zona sperando in quella che spari il prezzo più alto;
  • o ancora chi utilizza dei software online, e oggi ne esistono molti, che inserendo qualche dato dell’appartamento come: piano, mq, zona, stato interno, possono darti un prezzo medio. Ho appena provato uno dei più famosi: ho scelto di fare una valutazione immobile a Collegno e inserendo tutti i dati richiesti, i valori oscillano dagli 80.000€ ai 145.000€. Quindi quanto vale?

Sbagliare il prezzo di vendita può essere disastroso. 
Ecco allora tre consigli per evitare di partire con il piede sbagliato, se vuoi ottenere il massimo dalla vendita di casa tua.

Quell'amico esperto, da NON interpellare

Iniziamo prendendo in esame la prima scelta e cioè: chiedere “all’amico esperto”. A questo punto ricorda bene una cosa. Il mercato immobiliare cambia in continuazione ed è influenzato da tantissimi fattori. Per quanto il tuo amico possa essere esperto, non facendolo di lavoro, sarà aggiornato al punto da conoscerlo nel profondo? Non lo so, ma fossi in te non rischierei. Casa tua è troppo importante per fidarti di chi non ha esperienza in questo campo.
1

Perché un geometra non basta

Qui iniziamo a capirci qualcosa in più. Facciamo l’esempio: valutazione immobile a Collegno. Il geometra è un tecnico, conosce nel profondo tutta la parte burocratica, ma non vive la parte commerciale. Per esperienza, un professionista come il geometra, non vivendo il mercato immobiliare direttamente, può definire una cifra media, ma non riesce a cogliere tutte le sfumature necessarie a dare un “giusto valore”. Tornando all'esempio di cui sopra, la valutazione di un immobile a Collegno che ho venduto personalmente diversi anni fa, il geometra l’aveva periziato ben 40.000 € in più rispetto al prezzo finale. Questo perché non conoscendo nel profondo il mercato della zona aveva preso in esame parametri generici e non specifici come: tipologia di stabile rispetto agli altri di zona, esposizione e vicinanza ai servizi, ecc…
2

Non limitarti alle agenzie di zona​

Entrare in una qualsiasi agenzia di zona, può aiutarti davvero a sapere quanto vale la tua casa? Non per forza. Cosa fa la differenza tra un professionista e un altro? Ti faccio questo esempio per aiutarti a capire. Mettiamo che tu voglia la valutazione di un immobile a Collegno. Se decidi di rivolgerti ad un’agenzia immobiliare del posto fai attenzione a chi ti trovi davanti:
  • è un agente esperto?
  • Ha conseguito il patentino?
  • Conosce il territorio?
  • Ha venduto immobili nella zona?
  • Mi fa vedere dati concreti e mi aiuta a capire quanto vale nello specifico o spara cifre al vento?
Per concludere ti fornisco un ultimo importante consiglio.
3

1) Quell'amico esperto, da NON interpellare

Iniziamo prendendo in esame la prima scelta e cioè: chiedere “all’amico esperto”. A questo punto ricorda bene una cosa. Il mercato immobiliare cambia in continuazione ed è influenzato da tantissimi fattori. Per quanto il tuo amico possa essere esperto, non facendolo di lavoro, sarà aggiornato al punto da conoscerlo nel profondo? Non lo so, ma fossi in te non rischierei. Casa tua è troppo importante per fidarti di chi non ha esperienza in questo campo.

2) Perché un geometra non basta

Qui iniziamo a capirci qualcosa in più. Facciamo l’esempio: valutazione immobile a Collegno. Il geometra è un tecnico, conosce nel profondo tutta la parte burocratica, ma non vive la parte commerciale. Per esperienza, un professionista come il geometra, non vivendo il mercato immobiliare direttamente, può definire una cifra media, ma non riesce a cogliere tutte le sfumature necessarie a dare un “giusto valore”. Tornando all'esempio di cui sopra, la valutazione di un immobile a Collegno che ho venduto personalmente diversi anni fa, il geometra l’aveva periziato ben 40.000 € in più rispetto al prezzo finale. Questo perché non conoscendo nel profondo il mercato della zona aveva preso in esame parametri generici e non specifici come: tipologia di stabile rispetto agli altri di zona, esposizione e vicinanza ai servizi, ecc…

3) Non limitarti alle agenzie di zona​

Entrare in una qualsiasi agenzia di zona, può aiutarti davvero a sapere quanto vale la tua casa? Non per forza. Cosa fa la differenza tra un professionista e un altro? Ti faccio questo esempio per aiutarti a capire. Mettiamo che tu voglia la valutazione di un immobile a Collegno. Se decidi di rivolgerti ad un’agenzia immobiliare del posto fai attenzione a chi ti trovi davanti:
  • è un agente esperto?
  • Ha conseguito il patentino?
  • Conosce il territorio?
  • Ha venduto immobili nella zona?
  • Mi fa vedere dati concreti e mi aiuta a capire quanto vale nello specifico o spara cifre al vento?
Per concludere ti fornisco un ultimo importante consiglio.

Per concludere ti fornisco un ultimo importante consiglio.

Non fermarti alla cifra.

Tutti vorremmo il massimo della vendita, scopri se è realmente raggiungibile.

Grazie per la richiesta, sarà mia premura ricontattarla al più presto!