Come scegliere un agente immobiliare?

Ecco alcune domande da fare per capire se vi state affidando al giusto agente immobiliare.

Tante, troppe volte, ho sentito questa frase: tanto voi consulenti immobiliare siete tutti uguali!

Oggi voglio darti qualche consiglio per scegliere un agente immobiliare diverso, aiutandoti con qualche domanda da fare sempre, per scegliere il giusto agente immobiliare a cui affidare la vendita della tua casa o al quale affidarti per trovarne una nuova.

1. Sei abilitato per fare il consulente immobiliare?

Non tutti lo sanno, ma per svolgere la professione di consulente immobiliare devi essere abilitato! C’è infatti un esame (scritto e orale) da superare presso la camera di commercio del comune dove si vuole svolgere la professione, senza il quale non si può praticare legalmente questa attività. Quindi se avete qualche dubbio su di un agente immobiliare, meglio chiedere conferma che sia regolarmente abilitato ed iscritto.

2. In che modo definisci il giusto prezzo della mia casa?

Per fare una giusta valutazione immobiliare ci sono diversi modi di procedere; non mi pronuncio su quale sia più giusto o il migliore, tuttavia bisogna considerare come il vostro consulente immobiliare arrivi a definire un “giusto prezzo”; diffidate di cifre sparate a caso senza dati concreti grazie ai quali definire il “valore” della vostra casa.

3. Che cosa farai per vendere la mia casa?

Nel concreto, che cosa farà il tuo consulente immobiliare per vendere al meglio la tua casa? Quali sono i servizi che ti mette a disposizione? Non limitatevi alle parole ed alle sue promesse, chiedete effettivamente quali sono le attività che intraprenderà per vendere la tua abitazione!

4. Di cosa ti occuperai?

Oltre alla pubblicità, al marketing e ad accompagnare i potenziali clienti nella visita della mia casa, che cosa farà l’agente? Un consulente immobiliare che opera al meglio si occuperà anche di tutta la parte burocratica, cercando la documentazione necessaria per vendere in tranquillità.

5. Chi accompagni a casa mia?

In base a quali criteri deciderà chi accompagnare a visitare la tua casa? Il consulente immobiliare deve effettuare una qualifica dei potenziali acquirenti per non rischiare di accompagnare solo “curiosi” ed evitare inutili perdite di tempo.

6. Qual è il tuo compenso?

Un agente immobiliare viene pagato con una provvigione. Questa va stabilita in accordo tra il cliente e lo stesso agente, non è sempre uguale e varia in base al servizio che viene offerto. Se avete deciso di affidarvi ad un agente, parlate con lui e informatevi su tutti i servizi che vi metterà a vostra disposizione per vendere al meglio. Ti ricordo che l’agente immobiliare viene pagato a vendita effettuata, quindi garantisciti tutti i servizi possibili perché si parla della tua casa!
Un’ultima cosa: se alla vostra prima richiesta di abbassare il suo compenso, il consulente cede, come sarà nella trattativa del prezzo della vostra casa? Pensateci bene…

7. Fino a quando mi seguirai?

Il consulente immobiliare è obbligato a seguirmi fino all’atto? No. Per tutelarvi chiedete sempre fin dove sarà presente; vi seguirà infatti fino a quando, per iscritto, sarà presente nella compravendita immobiliare.

Hai trovato interessante questo articolo? Scopri come posso aiutarti nella compravendita di un immobile, sia residenziale che commerciale. Contattami!

Ernesto Palano – Consulente immobiliare
Corso Trapani 151 – Torino
Tel: +39 333 845 1157
Email: info@ernestopalano.it

Post recenti

Leave a Comment

WhatsApp chat