Gli errori che i venditori non devono commettere quando mettono in vendita la loro casa

gli-errori-che-i-venditori-non-devono-commettere-quando-mettono-in-vendita-la-loro-casa

Vendere, vendere, vendere!

Finalmente è arrivato il momento di cambiare casa.

Ma ci sono degli errori che i venditori non devono commettere.

Spesso si pensa che le cose alle quali fare attenzione siano la planimetria, l’atto di provenienza, le spese condominiali, cose sicuramente importanti, ma in realtà se vuoi vendere bene e in fretta, le cose alle quali porre particolare attenzione sono cose semplici e che al primo impatto fanno la differenza.

Leggi fino in fondo così da scoprire quali errori non devono commettere i venditori:

  1. Lasciare macchie di umidità in vista: una vecchia perdita, una macchia sulla parete fatta chissà in quale modo, sono tutte cose che non devono esserci quando mettete in vendita la casa; l’acquirente non conosce la provenienza di quella macchia e ti garantisco che possono iniziare i pensieri più disparati!
  2. Tapparelle rotte o incastrate: immagina di essere l’acquirente, di entrare nella camera e di voler vedere la vista; ti avvicini alla tapparella, cerchi di tirarla su, ma niente! Non è sicuramente un ottimo biglietto da visita.
  3. Lasciare il vostro cane in casa durante gli appuntamenti. Anch’io ho il mio piccolo amico in casa, ma ahimè non piacciono a tutti e ci sono anche persone allergiche. Aggiungo un’altra cosa: se il tuo cane è come il mio, si potrebbe emozionare ogni qual volta che una persona entra in casa (descrivere come fa penso non serva, considera che è un maschietto……) ed immagina che imbarazzo!
  4. Luci e lampadine: immagina un giorno di autunno o inverno, entra l’acquirente in casa e la metà delle luci è fulminata oppure una luce calda e una fredda.
  5. Ordine! Non puoi pensare di lasciare tutto disordinato, con mille foto appese e centinaia di calamite sul frigo. Devi cercare di lasciare la casa nella maniera più neutra possibile.

 

valutazione-vendita-casa-torino-collegno-pianezza

 

Ricordati che non c’è una seconda possibilità di fare una buona prima impressione.

Gli errori che i venditori non devono commettere sono diversi, ma questi sono i principali.

Se fare da solo ti spaventa o non ti senti in grado ti rimando al mio articolo su come scegliere il giusto agente immobiliare.